OCF_big.jpg

Dal 24 al 26 aprile, il Coro Giovanile Sardo parteciperà a festival internazionale di Montecatini Terme Officina Corale del Futuro, progetto realizzato dalla Feniarco di cui, attraverso la Fersaco, il CGS fa parte.
Lo scopo principale del progetto è di incentivare l’interesse dei giovani e del pubblico verso la musica corale, potendo anche ascoltare in un concerto brani di compositori spesso dati alla luce ad hoc per i cori regionali.
Il progetto OCF è stato pensato dalla Feniarco come un percorso formativo originale e non convenzionale rivolto ai giovani under 30, con momenti di studio, apprendimento e crescita sia individuale che collettiva, mediante esperienze dirette.

Nel corso delle fasi precedenti sono stati costituiti o consolidati 12 cori giovanili regionali composti da cantori, provenienti da diverse città della regione di appartenenza di ciascun coro, che si vuole diventino un esempio per gli altri cori di giovani presenti nella stessa regione, come emblema di qualità, impegno e responsabilità. Durante queste fasi, i giovani direttori hanno partecipato a due incontri di formazione (uno a settembre, l'altro a febbraio) con i Maestri Lorenzo Donati e Luigi Leo.La fase finale vedrà il Coro Giovanile Sardo partecipare a degli atelier, uno con il Maestro Luigi Marzola e uno con il Maestro Michael Gohl ed esibirsi, diretto dai suoi due direttori Tiziana Puggioni e Tobia Tuveri, in un concerto che avrà luogo a Montecatini Terme martedì 25 aprile 2017 alle 21.30 nel quale canteranno anche altri 3 degli 11 cori giovanili regionali partecipanti.
Il culmine delle giornate di lavoro sarà il concerto che tutti insieme i cori regionali terranno con il Coro Giovanile Italiano, nella chiesa di Santa Maria Novella a Firenze, la sera del 26 aprile nell’ambito del Festival di Primavera, il più importante festival dedicato alla coralità scolastica giovanile. In questa occasione, il Coro Giovanile Sardo eseguirà anche il brano “Benedixisti terram tuam”, un inedito scritto appositamente per il CGS per questo evento, dal giovane musicista e compositore sardo Enrico Correggia.

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.