"Ut mens concordet voci"

Seminario di canto gregoriano - II anno
docente Mo Fulvio Rampi

La Fersaco propone, nei giorni 5, e 7 luglio 2019, il secondo anno del seminario sul canto gregoriano tenuto dal Mo Fulvio Rampi.

Il corso avrà luogo in sede da definire e sarà articolato con il seguente orario:

- Venerdì 5 luglio: dalle 18.00 alle 21.00*
- Sabato 6 luglio: dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 19.30*
- Domenica 7 luglio: Messa cantata ore 12.00 con prova generale in mattinata.*

*gli orari potranno subire qualche leggera variazione


Presentazione del corso

Cosa evoca l’espressione “canto gregoriano”?

Probabilmente non esiste un simile sondaggio, ma è prevedibile che l’eventuale risposta abbonderebbe di locuzioni simili a queste: “eccessivamente tradizionalistico”, "solo specialistico", o peggio: "antiquato", "superato".

Nel primo incontro (Cagliari, settembre 2018) si è iniziato un percorso di conoscenza del canto gregoriano che ha aperto la strada verso la comprensione di un fenomeno culturale di enorme portata. La proposta di un secondo seminario (28-30 giugno 2019) intende proseguire un itinerario affascinante e multidisciplinare che, a partire dalle ragioni fondative di un repertorio pensato per la liturgia, coinvolge aspetti musicali ed interpretativi che richiedono lo studio di una “grammatica” del segno, capace a sua volta di rivelare, attraverso un approccio “semiologico”, un linguaggio corale sorprendente e più che mai attuale.

Nei tre giorni del corso verranno inoltre affrontati i problemi legati alla prassi esecutiva del canto gregoriano attraverso l'analisi e l'esecuzione di alcuni brani gregoriani, appartenenti al fondo autentico, che saranno eseguiti nella S.Messa conclusiva. A tale scopo verranno prese in considerazione le più autorevoli fonti manoscritte in campo aperto di scuola sangallese e metense, riportate sull'edizione del Graduale Triplex, testo indispensabile per seguire il corso.


Coloro che fossero interessati all'acquisto del Graduale Triplex sono invitati a segnalarlo all'atto dell'iscrizione al corso.

Quota di partecipazione

La partecipazione è aperta anche ai non iscritti alla Fersaco e le quote di partecipazione sono le seguenti:

- Corsista iscritto alla FE.R.S.A.CO.: € 40,00
- Corsista non iscritto alla FE.R.S.A.CO.: € 80,00

Modalità di partecipazione

Per richiedere l'iscrizione al corso occorre compilare l'apposito modulo online allegando l'attestazione di avvenuto versamento della quota di partecipazione.

Scadenza iscrizioni 9 giugno 2019


Programma

Programma minimo della Messa cantata (13a dom. del Tempo ordinario, anno C):

Introito: Omnes gentes   GT 297
Communio: Inclina aurem tuam,  GT 300
Kyrie IV GT 725
Sanctus IV GT 727
Agnus XVII GT 727

Copertina SITO.jpg

Fulvio Rampi

Diplomato in Organo e Composizione organistica, ha conseguito il Magistero e il Dottorato in Musica sacra e canto gregoriano presso il Pontificio Istituto Ambrosiano di Musica Sacra di Milano sotto la guida di Luigi Agustoni. Successore dello stesso Agustoni alla cattedra di Canto Gregoriano presso il medesimo Pontificio Istituto (dal 1985 al 1991 e dal 1997 al 2002), ha al suo attivo numerose pubblicazioni su riviste specialistiche ed è autore e curatore di tre volumi sul canto gregoriano (1- “Manuale di cantogregoriano”, 1991 e ristampa 1998; 2- “Del canto gregoriano”, 2006; 3- “Alla scuola del canto gregoriano”, 2015). Ha curato la trascrizione e l’edizione in due volumi di composizioni sacre polifoniche del periodo rinascimentale e collabora in qualità di compositore con alcune riviste di musica per la liturgia. Nel 2004 ha pubblicato per l’Editrice Vaticana il volume “Nova et Vetera” che unisce – utilizzando la forma tropata – composizioni originali alla tradizione del canto gregoriano per i canti di ingresso e di comunione. Nel 2007 è risultato vincitore al Concorso di Composizione di Musica sacra per la liturgia, indetto in occasione della 58° Settimana Liturgica Nazionale (Spoleto). Nel 1986 ha fondato il coro “Cantori Gregoriani”, un ensemble professionistico a voci virili, del quale è direttore stabile. Con tale gruppo ha inciso 25 CD per conto di importanti case discografiche italiane ed estere. Intensa è anche l’attività concertistica in varie parti del mondo (dall’Italia alle diverse nazioni d’Europa, dal Giappone al Brasile, ecc….) con la partecipazione a festival internazionali (ad esempio il prestigioso Festival di Salisburgo). Con lo stesso gruppo vocale ha effettuato numerose registrazioni radiofoniche e televisive. Dal 1998 al 2010 è stato m° di Cappella della Cattedrale di Cremona, con l’impegno di ricostituirela Cappella Musicale. Con essa ha affrontato i più svariati repertori: dal canto gregoriano alla polifonia classica e contemporanea per il servizio liturgico, dai grandi capolavori di epoca barocca a nuove composizioni corali e strumentali per elevazioni musicali tenute sia nella cattedrale cremonese che in altre cattedrali in Italia e all’estero. Nel 2010 ha costituito il Coro Sicardo, col quale svolge regolare servizio liturgico nella chiesa di S.Abbondio in Cremona, dove è anche organista. E' titolare della Cattedra di Prepolifonia al Conservatorio di Musica "G. Verdi" di Torino.



Logo Regione Sardegna



Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.